giovedì 8 maggio 2008

Rockers will never die


Jimi non ha mai smesso di suonare, e continua a fare l'amore con la sua chitarra davanti alla scala che conduce al paradiso.
Freddie è ancora vivo, e canta un elegante rapsodia in Boemia.
John e George sono ancora insieme a Paul e Ringo , e viaggiano attraverso campi di fragole alla ricerca di un sottomarino giallo.
Frank si accarezza delicatamente i suoi baffi, ispidi e tortuosi come la sua geniale vena creativa.
Syd brilla come un diamante pazzo, mentre suona il flauto alle porte dell'alba.
Janis si sbronza in un pub con Bobby McGee, felice di godere della bellezza della sua voce.
Jaco si rilassa comprendosi di fango ed imitando con il suo basso il goffo incidere di una gallina.
John picchia ancora insistentemente sulla sua batteria, e ricorda i tempi buoni e quelli cattivi, anche se la canzone di fondo rimane sempre la stessa.
Jeff aspetta Grace tra le fiamme del suo amore, e nuota felice nelle acque del Mississipi, adagiandosi sul suo straodinario talento.
Kurt non si preoccupa delle etichette, e si presenta sul palco così come è, profumato come un adolescente pronto a divertirci mentre si sente stupido e contagioso.
Rockers will never die, al massimo si prendono una pausa creativa...

5 commenti:

Cirincione ha detto...

Bel pezzo Giulio!!

P.S.
Io sono un fan delle pause creative (anche prima di iniziare!) :asd:

Fabio... ha detto...

Ciao Giulio,
ti arrivano le mie mail?

Spiridion ha detto...

@ciri gracias, anche se le pause creative son faticose anche prima di iniziare..Cirincione meta pigro ( scrivi!!!!)

@fabio..ti ho risposto, e grazie per essere passato!

IL GABBRIO ha detto...

Sono sicuro che il Dio del Rock ti ringrazia!!!

Bel Pezzo!!!

Ele ha detto...

bello giulio!
certo, ora mi aspetto come minimo un pezzo sul Dio metallo, che attento, è una cosa tuta a se stante!!! un pò tipo Loki, se ti intendi di mitologia nordica!
e poi, scusa, vogliamo parlare del povero Dio della musica classica??
anche se più che un Dio me lo immagino come una vecchia nonna con cipollone e lana sul grembo che si dondola sulla sua sedia di vimini...

vabe'! cmq bello!!! :DD